La borragine è una pianta erbacea della famiglia delle Boraginacee.

Originaria del Medio Oriente si è diffusa in tutto il bacino Mediterraneo e nell’America Centrale. La borragine è una pianta che necessita di un clima temperato, ed è molto facile da coltivare.

Il suo nome deriva dalla parola latina “borra”, letteralmente “tessuto di lana”, per via della peluria che ricopre tutta la pianta.

Borragine

Proprietà della borragine

La borragine è sempre stata, fin dai tempi degli Egizi, una pianta conosciuta e usata dalla medicina per le sue innumerevoli proprietà curative.

Borragine

Attualmente, però, è stata tolta dalla classificazione delle piante medicinali, perchè non è sicura, in quanto se assunta in elevate quantità può risultare tossica.

Consumata con moderazione, comunque, non ha nessuna controindicazione, ed è tra le piante più coltivate a livello industriale per la produzione di infusi, tisane o integratori ed anche per la produzione dell’olio omega 6 linoleico, che ha una funzione molto importante per il sistema cardio-vascolare, utile a controllare sia l’ipertensione che il colesterolo alto.

 

Miele di Borragine

Il miele di borragine è di colore bianco, profumo e aroma delicatamente aromatici, floreali, cristallizzazione molto compatta con granuli fini.

Ha proprietà depurative e sedative.

 

Modalità d’utilizzo del miele

Il miele di borragine ha notevolissimi utilizzi, soprattutto nutrizionali, dietetici, medicinali, cosmetici.

Oltre al miele l’infuso e il decotto di fiori di borragine sono noti rimedi popolari contro la tosse secca e grassa.